Tideo Acciarini, Esortazione a Sisto IV affinché intraprenda una crociata contro i Turchi

Authors: Acciarini Tideo 
Opera: Tydaeus Acciarinus, Cohoratio in Turcos ad Sixtum IV
Recipient: Sisto IV 
Source: Milano, Biblioteca Ambrosiana , F 33 sup., ff. 12v-17v
Language: Latino
Incipit: 
Sixte, sacrae sedis fidus successor et heres
Explicit: 
Laetos barbarico referentem Marte triumphos!
Keywords: ghirlanda di quercia
mitologia
sogno
storia delle crociate
storia dell'impero turco
Regesto: 
Il lungo poema esametrico indirizzato a Sisto IV per l’impresa della crociata può essere diviso in tre lunghe sezioni. Nella prima (vv. 1-181) vengono descritte le efferatezze compiute dai Turchi (incendi e distruzione degli edifici sacri; omicidi e atti di violenza perpetuati nei confronti di bambini, donne e anziani) durante la loro avanzata e la conquista di vaste aree (Acaia, Tracia, Colchide, Ellesponto, Corinto). Anche Rodi e Cipro attendono con timore l'attacco; neppure la protezione di Giove riuscirà a risparmiare Creta, come dimostra il caso della Macedonia, della Focide, dell'Epiro, e di Delfi. La seconda sezione (vv. 182-238) si articola in una dettagliata descrizione dell'assedio e della caduta di Negroponte. Il terzo e ultimo nucleo (vv. 239-404) contiene, infine, un'esplicita esortazione al Pontefice perché organizzi una campagna militare contro il nemico, in seguito ai tentativi falliti di Pio II e Paolo II. A Sisto si rivolge dal cielo San Francesco che gli elenca i potenziali alleati:i veneziani guidati da Cristoforo Moro, il popolo romano, Ferdinando (Ferrante) I di Napoli, il Duca di Milano (Galeazzo Maria Sforza), Firenze, Bologna, Mantova, Ferrara, Costanzo I Sforza, Federico III da Montefeltro, Giulio Cesare da Varano, il re ungherese Mattia Corvino, l'imperatore Federico III d'Asburgo, il re di Francia Luigi XI. Tutto il popolo cristiano risponderà all'appello di Sisto IV il quale riceverà una degna ricompensa: una ghirlanda di foglie di quercia; il suo esempio sarà seguito da altri cardinali, primo fra tutti Bessarione, il cui intervento suggellerà il trionfo sui barbari nemici.
Lexicon index: Achivi
acernus
aequor
agmen
almus
anguis
aquila
arbustum
arma
arvae
arx Vaticana
fons
robus
turba
testor
sanguis
intereo
moenia
murus
imperium
nenia
stuprum
puppis
quernus
lex
fornax
lanior
favilla
luctus
oceanus
palmes
rus
gladium
pulvis
fletus
hostis
Spiritus
vulnus
virginitas
formido
miles
pax
phoebeis
mater
sidus
australis
ignis
mopsopia
gens
surripio
foedus
tellus
templum
litus
lux
latebra
clavus
hostimentum
pastor
rabies
rubens
turicremus
maestus
tectum
iuvenis
hesperius
mors
volito
draco
custos
lapis
pila
sandapila
senatus
piceus
victoria
violo
quercus
munus
priscus
machina
bibulus
lamentum
cadaver
carbo
miserus
pelethronius
coluber
flumen
flatus
mulceo
sacerdos
terra
trinacrius
classis
phalanx
bucula
olla
corpus
monumentum
procella
dexter
globus
gemitus
exsero
simulacrum
turris
vestigium
serpens
vexillum
crinis
crux
telum
puer
strages
pereo
tempus
captivus
vomer
echus
corusco
porca
sarisa
fluctus
lacrima
intumulatus
progenies
turma
castrum
cingo
flagrum
lapillus
semen
umbo
religio
fortuna
pratum
fulcio
furio
camino
sulphur
astus
saxum
carmen
curro
diadematus
glomeror
trabes
frons
spes
unda
labo
papavere
obsaepio
successor
clava
eous
fides
cinis
infans
cruor
verbum
colurnus
thorace
laurus
stellifer
leo
lorum
cancer
caverna
barbarus
pons
urbs
ensis
fusum
glans
mens
chrous
laus
virtus
ululatus
consilium
palma
ruina
rapio
barbaries
flamma
heres
imago
figmentum
numen
nuto
fulmen
corona
follis
cerebrum
furor
astrum
lacero
papyrus
collis
fatum
praeda
stamen
soror
contemno
gravidus
lumen
manus
pietas
femineus
honos
delubrum
pugna
columba
Onomastic-Persons Index: Achille 
Ammone 
Antifate 
Apollo 
Ausonio 
Bessarione 
Cadmo 
Caistro 
Catone Marco Porcio 
Cecrope 
Chirone 
Cimbri 
Corvino Mattia I 
Dalmati 
Danai 
Diomede 
Dirce 
Echione 
Elle 
Ercole 
Eumenidi 
Fasi 
Federico da Montefeltro 
Federico III 
Fenici 
Ferdinando I d'Aragona 
Filira 
Fiorentini 
Francesco d'Assisi (santo) 
Frisso 
Giove 
Gorgoni 
Greci 
Illiri 
Insubri 
Lachesi 
Libici 
Liburni 
Liguri 
Luigi IX 
Macaone 
Marte 
Meoti 
Moro Cristoforo 
Muse 
Oreste 
Paolo II 
Parche 
Penteo 
Piceni 
Pio II 
Romani 
Sabini 
Scilla 
Sforza Costanzo 
Sforza Galeazzo Maria 
Sibilla 
Sigambri 
Sinone 
Tiresia 
Turchi 
Venere 
Veneti 
Vesta 
Virgilio Marone Publio 
Vulcano 
Varano Giulio Cesare da 
Venere 
Veneti 
Vesta 
Virgilio Marone Publio 
Vulcano 
Name-Place Index: Acaia 
Ancona 
Argo 
Beozia 
Bologna 
Cafareo 
Calcide 
Campidoglio 
Caonia 
Cipro 
Clissa 
Corinto 
Creta 
Dardanelli 
Delfi 
Dodoni 
Emazia 
Esquilino 
Eubea 
Euripo 
Europa 
Ferrara 
Fiume Acheronte 
Fiume Aspropotamo 
Fiume Bakïrcay 
Fiume Danubio 
Fiume Ebro 
Fiume Foglia 
Fiume Mincio 
Fiume Reno 
Fiume Rodano 
Fiume Tevere 
Fiume Timavo 
Grecia 
Istanbul 
Italia 
Macedonia 
Mantova 
Mar Egeo 
Mar Ionio 
Mare Adriatico 
Monte Berecinto 
Pella 
Porta Flumentana 
Rodi 
Salona 
Scardona 
Spalato 
Tempe 
Tirinto 
Tracia 
Zara 
Note: 
- Il carme fu verosimilmente composto a Spalato tra l'autunno 1471 (successivamente all'elezione e all'incoronazione del pontefice avvenute in agosto ) e il 1472, anno di morte del Bessarione, cui si fa riferimento come personaggio ancora in vita. Secondo la stessa studiosa, potrebbe far parte dei 'Carmina ad summum ponteficem edita' citati dall'Acciarini in una lettera a Giorgio Sisgoreo (1477 ca.) e non altrimenti noti (cfr. Silvia Fiaschi, Acciarini e Poliziano, cit., p. 81).
- Metro: esametri.
Bibliography Citation: Rosa Marisa Borraccini Verducci, Scuole e maestri della Marca nei secoli XIV-XV, in Scuola e insegnamento. Atti del XXXV Convegno di studi maceratesi. Abbadia di Fiastra (Tolentino), 13-14 novembre 1999, Macerata, Centro di studi storici maceratesi, 2001, pp. 73-152: 142.
Silvia Fiaschi, Acciarini e Poliziano: percorsi umanistici di fine Quattrocento, in Tideo Acciarini maestro umanista fra Italia e Dalmazia, a cura di Silvia Fiaschi, Macerata, Edizioni Università di Macerata, 2014, pp. 51-97: 81 e n. 71.
Bratislav Lučin, Neobjavljena pjesma Tidea Acciarinija papi Sikstu IV (Un poema inedito di Tideo Acciarini a papa Sisto IV), in Colloquia Maruliana XXIV Anticka bastina u renesansnom tekstu (II). Split, 23. i 24. travnja 2014 (Colloquia Maruliana XXIV. Antichità classica nei testi rinascimentali [II]. 23-24 aprile 2014, Spalato), cur. László Jankovits - Neven Jovanovic, Split, Knjizevni krug, 2015, pp. 65-109: 72-108. (link)
Responsible: Chiara Kravina (2023-09-07)
Last edit: 6-Oct-2023
Creation: 6-Oct-2023
item.fulltext: With Fulltext
item.grantfulltext: open