Epigramma a Mattia da Trevi sulla rarità dei veri amici

Dati opera: De iocis et seriis, II 70
Dedicatario/Destinatario: Triviano Mattia 
Fonti: Cesena, Biblioteca Malatestiana, S.XXIII.4, f. 62r
Como, Biblioteca Comunale, 2.1.24
Milano, Biblioteca Ambrosiana, G 93 inf.
Piacenza, Biblioteca Comunale Passerini-Landi, 131
Lingua: Latino
Incipit: 
Magnus amicorum numerus mihi, Matthia, verbo
Explicit: 
at re Phoenice rarior est Arabum.
Parole chiave / keywords: amicizia
Indice lessicale: phoenix
Note: 
Metro: distici elegiaci; 2 versi.
Riferimenti bibliografici: Il De iocis et seriis di Francesco Filelfo: libri I-IV, a cura di Martina Saraceni, Tesi di perfezionamento in Civiltà del Rinascimento, relatore: Mariarosa Cortesi, supervisore: Luca D’Onghia, Scuola Normale Superiore, a.a. 2018-2019, pp. 170, 236 (link)
Responsabile della scheda: Martina Saraceni (2020-07-15)
Revisore della scheda: Giorgia Paparelli (2023-05-01)
Ultima modifica: 22-gen-2023
Creazione: 22-gen-2023
item.fulltext: With Fulltext
item.grantfulltext: open